Tempo di lettura: 1 minuti

Le pulizie di primavera non riguardano solamente la casa e il giardino, ma anche e soprattutto il nostro corpo!

 

Ogni impegno sembra una scalata, le ore di lavoro sembrano infinite, serie di sbadigli ti tormentano… mentre l’unica cosa che vorresti davvero fare per tutto il giorno è mangiare e stare a letto, se non mangiare direttamente a letto.

Si chiama mal di primavera, e ci fa sentire tanto, tanto rallentati.

Ce ne accorgiamo non appena cominciamo a manifestare una fatica disumana all’atto di alzarci dal letto, mentre un calo di energia e difficoltà di attenzione e concentrazione ci accompagnano durante tutta la giornata. In più, l’immagine di essere ritrovati stecchiti sulla scrivania da un collega in ufficio si fa sempre più nitida.

 

 

Il mal di primavera si presenta con sintomi chiarissimi: pigrizia e stanchezza cronica, disattenzione e svogliatezza, debolezza generale e pressione bassa.

Avere sempre sonno può andare bene per qualche giorno, ma alla lunga scoccia parecchio, in quanto lo stato di astenia non permette di affrontare le attività quotidiane con le forze e la grinta che richiedono.

Il perché succede è dato da diversi fattori, che si manifestano in concomitanza all’arrivo della primavera.

Leggi anche: Le 4 cose da fare prima di andare a dormire per essere felici

L’aumento delle ore di luce e delle temperature richiede all’organismo un lavoro maggiore e intenso; gli ormoni infatti devono innalzare il livello di produzione e ne consegue più stanchezza e consumo di energie.

 

Durante l’inverno inoltre, abbiamo accumulato cibi molto più calorici e siamo stati più sedentari. L’organismo ha immagazzinato tossine e per questo deve adesso affrontare un periodo di disintossicazione.

Riequilibrare l’alimentazione con un buon apporto di vitamine può fare la differenza, così come ricominciare a fare attività fisica e muoversi all’aria aperta. Dunque tirate via dai cassetti tutto l’armamentario sportivo e uscite fuori a fare lunghe passeggiate e a godervi un po’ di tepore primaverile!

Nel giro di qualche settimana questo lavoro di riorganizzazione del vostro corpo finirà, e vi sentirete di nuovo attivi e vigorosi, pronti ad un’esplosione di energie!