Tempo di lettura: 3 minuti

5 consigli per costruire relazioni speciali e diventare una persona di successo

Tutti nella vita ci siamo domandati almeno una volta cosa voglia dire avere successo. Ognuno avrà di certo risposto in modo diverso perché spesso si tratta di raggiungere obiettivi importanti per se stessi. Ma una cosa è certa: senza rispetto e attenzione per gli altri è impossibile considerarsi persone di successo.

 

persona di successo

 

Ridere spesso e di gusto; ottenere il rispetto di persone intelligenti e l’affetto dei bambini; prestare orecchio alle lodi di critici sinceri e sopportare i tradimenti di falsi amici; apprezzare la bellezza; scorgere negli altri gli aspetti positivi; lasciare il mondo un pochino migliore, si tratti di un bambino guarito, di un’aiuola o del riscatto da una condizione sociale; sapere che anche una sola esistenza è stata più lieta per il fatto che tu sei esistito.
Ecco, questo è avere successo.
(Bessie Stanley)

 

Alla base del successo, dunque, vi è la capacità di costruire relazioni importanti, sia nella vita privata che al lavoro. In che modo? Dai un’occhiata ai punti qui sotto!

 

1. Aiuta qualcuno senza che ti venga chiesto

persona di successo

 

Rispondere a una richiesta d’aiuto fa di te una bella persona, ma riuscire a cogliere gli sforzi e le difficoltà degli altri senza che quest’ultimi ne facciano esplicitamente parola, ti rende speciale. Entrare in empatia con la gente è una magia che ti consente di fare grandi cose.

 

Aiutare chi ha bisogno non è solo parte del dovere, ma anche della felicità. (José Martí)

 

2. Fai qualcosa di carino

persona di successo

 

Dare un premio o fare un regalo inaspettato dice alle persone che le hai pensate. E questo è molto lusinghiero. Non aspettare di avere un buon motivo per farlo, pratica un po’ di gentilezza con chi conosci e vedrai che le tue relazioni prenderanno nuova luce.

 

Ogni persona che incontri sta combattendo una battaglia di cui non sai nulla. Sii gentile. Sempre. (Platone)

 

3. Chiedi scusa

persona di successo

 

Capita a tutti di sbagliare e non c’è nulla di male. Purché poi si sia in grado di fare le proprie scuse senza esserne costretti. Nonostante chiedere scusa possa essere difficile soprattutto per le persone molto orgogliose, ammettere di aver commesso un errore alleggerisce la nostra coscienza oltre ad essere un atto necessario nei confronti di chi ha ricevuto l’offesa.

 

Se avete ragione, potete permettervi di scusarvi; e se avete torto, non potete permettervi di non farlo. (Edgar Wallace)

 

4. Impara ad ascoltare

persona di successo

 

La capacità di ascoltare è una competenza professionale fondamentale soprattutto quando si lavora in team. Ti aiuta a ottenere la fiducia dei tuoi colleghi e ti permette di continuare a imparare. E questo succede a prescindere da chi stai ascoltando, che sia il tuo capo o un tuo pari.
Tutti abbiamo qualcosa da imparare, sempre. Non importa se a insegnarcelo sia una persona che serve il caffè al bar o che lavora dietro una scrivania.
Meglio ancora se riesci a sentire anche le cose non dette, quelle che si nascondono dietro un gesto o una smorfia e che spesso si rivelano essere le più importanti.

 

Sentire è facile perché esercizio dell’udito ma ascoltare è un’arte perché si ascolta anche con lo sguardo, con il cuore, con l’intelligenza. (Enzo Bianchi)

 

5. Coltiva anche le piccole relazioni

persona di successo

 

La nostra vita è fatta di incontri: ogni giorno incrociamo altre persone ed entriamo in contatto con loro. A volte si tratta di appuntamenti con qualcuno che già consociamo e con cui abbiamo un rapporto molto stretto, altre volte sono circostanze casuali come un saluto, un cenno o una stretta di mano.
Se vuoi costruire relazioni importanti, devi dare importanza anche a questi brevi incontri, magari rivolgendo un come va? al ragazzo che ogni giorno ti serve il caffè al bancone del bar o alla ragazza che ti aiuta a scegliere la frutta al supermercato.
Anche da relazioni così fugaci puoi trarre un po’ di felicità.

 

La vita è fatta di piccole felicità insignificanti, simili a minuscoli fiori. Non è fatta solo di grandi cose, come lo studio, l’amore, i matrimoni, i funerali. Ogni giorno succedono piccole cose, tante da non riuscire a tenerle a mente né a contarle, e tra di esse si nascondono granelli di una felicità appena percepibile, che l’anima respira e grazie alla quale vive. (Banana Yoshimoto)