Tempo di lettura: 3 minuti

Qualunque sia il tuo lavoro, il blog aziendale rappresenta uno strumento efficace per farti conoscere e darti credibilità

Alla fine degli anni 90 abbiamo assistito (per chi c’era naturalmente) allo spopolare del blog, un particolare tipo di sito web che nasceva come un vero e proprio diario personale. Da allora, sono spuntati blog tematici di ogni tipo, dalla moda allo sport, dai viaggi alla cucina, e col tempo i visitatori sono diventati sempre più interessati e partecipi tanto da creare intorno a questi temi delle community molto attive.

Questo fermento non ha lasciato indifferenti i marketer di quegli anni che hanno pensato di trasformare uno strumento fino ad allora utilizzato per uso privato in uno strumento di business.

 

 

I contenuti di un blog aziendale sono diversi rispetto a quelli personali, ma condividono con quest’ultimi il carattere informale con cui vengono scritti, regalando all’azienda quel volto umano che le persone tanto desiderano vedere.
Ed è proprio questo aspetto che permette ai brand di creare un legame diretto con i propri clienti e di mantenerlo nel tempo.

Il blog dunque rappresenta un vero e proprio strumento di marketing al pari dei social media e i vantaggi di un’attività di blogging ben fatta contribuiscono attivamente alla crescita dell’azienda.

 

Il blog aumenta il traffico sul sito web

 

blog aziendale cos'è

 

Quando mettiamo online il nostro sito crediamo ingenuamente che vi sia un pubblico pronto ad accoglierlo. Bè non è così.
Le persone che digitano il nome del nostro dominio per intero evidentemente ci conoscono già, mentre per ottenere nuovi visitatori bisogna fare di più. Cosa?
Un po’ di pubblicità non guasta di certo, ma a lungo termine potrebbe diventare una spesa troppo grande da sostenere. Ed ecco che entra in gioco il blog!

Scrivere contenuti originali, utili e ben fatti è il primo passo per aumentare il traffico sul proprio sito e renderlo visibile a più persone. Ma ancora non basta.

Tempo fa ho letto un articolo molto divertente in cui l’autore, Youness Bermime, raccontava le sue prime esperienze con l’attività di blogging:

Pubblicavo con cadenza settimanale ma non vedevo risultati per giorni. Quindi tiro a indovinare dicendo che se stai leggendo il mio articolo è perché anche tu hai capito che pubblicare e pregare non funziona, vero?

 

 

Questa ingenuità è alquanto ricorrente soprattutto nelle persone che non hanno alcuna confidenza con le regole del web. L’idea che basti scrivere un contenuto perché qualcuno lo legga è tanto diffusa quanto sbagliata.
Partendo dal presupposto che quello che scriviamo sia interessante per qualcuno, affinché non rimanga un segreto per tutti (tranne che per noi) è necessario fare in modo che appaia tra i risultati quando un utente effettua una ricerca online su quel determinato argomento.
Stiamo parlando dell’ottimizzazione per la seo, acronimo di Search Engine Optimization, ovvero un insieme di strategie finalizzate ad aumentare la visibilità di un sito internet migliorandone la posizione all’interno dei motori di ricerca.
Avere più visite al sito significa dare maggiore visibilità alla propria azienda e creare nuove opportunità di vendita.

 

Il blog ci rende più credibili e autorevoli nel nostro settore

 

blog aziendale cos'è

 

Ormai è diventato uso comune interpellare Google per ogni tipo di domanda. Il caso di Salvatore Aranzulla è davvero esemplare in tal senso.
I blog aziendali per poter funzionare devono rispondere alle domande più frequenti del loro pubblico di riferimento. Naturalmente questo presuppone che vi sia una fase di studio e di analisi che permetta di chiarire a quali persone ci si rivolge e quali sono le loro perplessità o curiosità. È sempre il famoso content marketing di cui abbiamo parlato anche in questo articolo.

Detto ciò, l’impatto di un post educativo o informativo sulle persone può essere molto potente perché attribuisce credibilità al servizio o al prodotto che sia, aumentando il senso di fiducia nei confronti del brand. Questo avviene spesso prima ancora che le persone abbiano effettuato un acquisto e ti dirò, se li hai aiutati rispondendo ad alcune delle loro domande, gli utenti non se ne dimenticheranno.

 

 

Mantenere un blog non è un lavoro semplice. Come ogni cosa, perché sia fatta bene, necessita di tempo e di risorse, ma i risultati sono davvero incredibili!