Tempo di lettura: 2 minuti

I dati del made in Italy su Instagram confermano le grandi potenzialità del social per business di ogni dimensione

Secondo un’indagine realizzata da Blogmeter dal titolo Italian Excellence, il Made in Italy trova grande spazio sui social, in particolar modo su Instagram, dove si contano oltre 3 milioni di conversazioni sul tema.
Dalla ricerca sono emersi dei risultati interessanti, primo tra tutti, il fatto che il Made in Italy tocchi la sfera sentimentale delle persone con l’utilizzo molto ricorrente di parole come passion e wow. E questo vale sia in Italia che all’estero.

Ma quali sono i settori del Made in Italy che vanno più per la maggiore su Instagram?
Al primo posto troviamo il mondo del fashion con il 52% delle interazioni complessive, al secondo posto il design con il 20%, cibo e motori invece non superano il 2%.
Se però guardiamo ai nostri ammiratori esteri, noteremo come ogni Paese associ all’Italia un settore ben preciso. Ad esempio, gli americani ci accostano al buon cibo, i tedeschi al settore automobilistico, i russi alle scarpe. Per quanto riguarda i francesi, vi è un dato piuttosto curioso: solo l’1% di loro ricollega l’Italia alla produzione di vino. Chissà…

Tornando a noi, Instagram è il social ideale per chi vuole mostrare la propria creatività e trasformare una passione in lavoro.

 

instagram business

 

Lo stesso Instagram ha creato sul suo sito una sezione chiamata Storie di successo nella quale racconta come piccole attività artigianali o imprenditoriali abbiano raggiunto il successo attraverso gli strumenti creativi messi a disposizione dal social.

Tra queste realtà, ad esempio, vi è @lazzaristore, una piccola azienda a conduzione familiare che ha investito nell’abbigliamento di qualità. I suoi tessuti, scelti attraverso un’accurata selezione in base a provenienza, qualità e sostenibilità, hanno reso questo marchio un vero e proprio simbolo del Made in Italy.

Tra le storie di successo vi è anche quella di @marmellatadinuvole, una piccola realtà che produce candele 100% naturali ed eco-friendly. Ogni candela viene realizzata a mano e si ispira ai colori e ai profumi della natura, ricreando atmosfere uniche.

E ancora, quella di @tulimami è la storia di Anna Pozzan che realizza gioielli in legno, tutti tagliati e dipinti a mano. Ogni gioiello racconta una favola fatta di colori e magia.

Insomma, Instagram è un vero e proprio trampolino di lancio per aziende di ogni tipo, soprattutto per quelle in cui la creatività è di casa 😉

Inoltre, grazie ai suoi strumenti come le Stories, Instagram è uno strumento perfetto per creare un ponte tra il business fisico e quello online

 

instagram business

 

Se sei ancora dubbioso sulle potenzialità di Instagram come strumento di business, ti lasciamo 6 buoni motivi per i quali vale la pena cambiare idea:

  1. Instagram conta oltre 25 milioni di profili aziendali in tutto il mondo;
  2. Più di due milioni di inserzionisti usano Instagram per raggiungere i risultati aziendali desiderati;
  3. Il 60% delle persone afferma di scoprire nuovi prodotti su Instagram;
  4. Oltre 200 milioni di instagrammer visitano un profilo aziendale almeno una volta al giorno;
  5. Nell’ultimo anno vi è stato un aumento dell’80% del tempo trascorso guardando video su Instagram;
  6. 1/3 delle storie più visualizzate proviene dalle aziende.

Are you ready?